Home ] Su ] Arvore ] Arbatax ] [ Sardigna Ruja ] Sardigna ]

 

INDIETRO

(clicca per ingrandire)

Casa Editrice La Nave di Bes       
Titolo: Sardigna Ruja
Autore: Gianfranco Pintore
data: 1981
pagine: 248
Prezzo: Euro 12,00

Gianfranco Pintore, giornalista, è stato redattore e inviato dell'Unità, Mondo Nuovo, ABC. Ha lavorato anche per L'Espresso, Vie Nuove, Tempo Illustrato, L'Unione Sarda, La Nuova Sardegna, Su Populu Sardu. Tra altre opere, è autore di Sardegna: regione o colonia?, edito da Mazzotta; Sardegna Segreta (Rizzoli); Su Zogu (Il Castello). A San Sperate (CA) ha fondato e diretto il mensile bilingue Sa Sardigna e ha diretto l'emittente bilingue nuorese Radiu Supramonte. 

Foto di copertina: Gavino Diana

 

 

Il Romanzo

Sardegna anni Settanta. Chi sono quelli di Sardigna Ruja? Terroristi, anticolonialisti, rapitori comuni? Hanno rapporti con le Brigate Rosse? Perché tante accuse ai pastori sardi? La petrolchimica in Sardegna: soldi pubblici e speculazioni private. Come viene gestita dietro le quinte? Territori enormi sono occupati in Sardegna dai militari. Chi lo decide? C'è un gioco politico sotterraneo fra il governo autonomo dell'isola e Roma? perché
la popolazione di un intero paese si solleva contro la decisione di costruire una nuova petrolchimica nel territorio comunale? Queste e altre sono le domande che tormentano Mario Mureddu, protagonista del romanzo di Gianfranco Pintore. Le risposte emergono attraverso una trama degna di un giallo. Mario, nella sua caparbia ricerca di verità, si muove e agisce freneticamente fra i quattro poli che determinano e condizionano la vita sociale sarda: pastori, politici, militari, petrolchimici. Più scopre intrighi, complicità, soprusi più si trova coinvolto, irretito in una grossa vecchia ragnatela dalla quale si accorge alla fine di non avere scampo. Il romanzo inizia con un conflitto a fuoco fra latitanti e carabinieri, ma la conclusione è ancora più drammatica: la scelta cui è costretto il protagonista - e che non vogliamo anticiparvi - è un po' il simbolo dello scontro fra due culture diverse, dove quella egemone ha ancora il sopravvento.

 

 

e-mail bes@lanavedibes.com

seg. tel. e fax  02.3539074   cell. 338.9659334